MONDO DELLE RICERCHE

Home » convegni eventi e congressi » congresso Esomar 2010 Atene

congresso Esomar 2010 Atene

Si è da poco concluso il Congresso Esomar 2010 e desideriamo condividere con voi i punti chiave che sono emersi:

–          I Social Media rappresentano sicuramente  già un’opportunità nell’ambito delle ricerche e aiutano a comprendere ancora di più il comportamento e le scelte dei consumatori oltre che restituire insight interessanti. Tuttavia il loro utilizzo è limitato al contesto di riferimento. Motivo per il quale i social media offrono informazioni che devono essere integrate nelle ricerche tradizionali (nella logica di ‘connecting the dots’: ovvero connettere i punti per avere un quadro d’insieme più completo e prendere decisioni migliori). Per questo motivo i social media non possono essere visti  come strumenti alternativi o sostituivi alle ricerche tradizionali.

–          C’è una crescente pressione su temi nel mondo delle ricerche di mercato: dalle tematiche relative alla protezione dei dati e della privacy alle ricerche Do-it-Yourself, ma anche alla crescente offerta di società che offrono business intelligence e ricerche di mercato senza però averne gli strumenti e i modelli adeguati

–          Importanza crescente delle ricerche in Asia: anche questo un dato è confermato dall’elevata presenza di partecipanti al Congresso, provenienti dalla regione asiatica

–          Last e forse il ‘take away’ più importante è legato all’impatto crescente delle ricerche qualitative: questo dato di fatto è confermato dall’elevato numero di paper e workshop proprio sui temi legati al mondo delle ricerche qualitative: etnografia, semiotica, online immersion, neuroscienza, creatività etc.  In questo contesto di crescente interesse è importante sottolineare e distinguere la ‘vera’ ricerca qualitativa: riprendendo la critica mossa da Neil McPhee è fondamentale ‘ingaggiare’ ricercatori esperti con un’ottima capacità di ascolto e spirito di osservazione, che sappiano applicare le tecniche necessarie rispetto agli obiettivi della ricerca. Infine che siano capaci di analizzare e interpretare i risultati in modo approfondito.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...