MONDO DELLE RICERCHE

Home » Consumer Insight » CMO, CIO, CCO e il ruolo del Ricercatore

CMO, CIO, CCO e il ruolo del Ricercatore

Stiamo avvicinandoci alla fine del 2012 e come tutti gli anni, ci appassioniamo a ciò che sono le proiezioni e i trend del 2013.

In questo post, sintetizzato anche con un infografico, abbiamo preso spunto da 3 fonti interessanti:

I'm a Researcher

1)  studio di Gartner sulle tecnologie chiave del 2013 (link qui , intervista di seguito)

2) una recente intervista del CIO di Procter & Gamble, Filippo Passerini

3) i risultati dell’indagine condotta da IBM a più di 1.700 CMO (post precedente E VIDEOqui)

Il 2013 consoliderà il focus delle aziende sul mondo mobile (si stima che ci saranno nei paesi maturi ca. 80% di smartphone entro il 2015, ma anche tablet e gli attesissimi occhiali di Google oltre che Windows) e la competizione enorme delle APP continuerà a porre sempre di più l’attenzione delle aziende sull’engagement e sulla funzionalità.

Mobile e APP faciliteranno l’interazione e la collaborazione con il consumatore di oggi, un consumatore che si è conquistato, dalla rivoluzione digitale, un ruolo attivo e collaborativo, una presenza fondamentale e sempre più vicina alle aziende.  Talvolta si è fatto riferimento a questo nuovo consumatore come un vero e proprio Chief Consumer Officer (una versione moderna del motto di 100 anni fa ‘Il Consumatore è King?). Comunque si desideri definire il consumatore di oggi, è un dato di fatto che ricerche in-home e sperimentazioni come community online e Lab Co-creativi sono e saranno sempre di più un asset aziendale per ricercare insight innovativi e actionable.

Ma l’integrazione delle ricerche sperimentali e innovative sarà sempre più affiancata anche dall’integrazione di dati su larga scala, attraverso tool sempre più intelligenti. Tool sviluppati negli ultimi anni da reparti sempre più tecnologici con Chief Information Officer che sono impegnati nel facilitare la raccolta di dati di Business Intelligence e Analytics. Per il 2013 si prevede che gli investimenti IT, come indicato nell’infografico, saranno enormi, dando anche luogo alla nascita di figure sempre più specializzate.

Il ruolo del ricercatore sarà ancora più determinante e complementare in questa triangolazione: si tratterà di un ruolo proattivo e consulenziale, non un semplice service provider che attende il brief e poi, a ricerca ultimata, fornisce un centinaio di pagine di powerpoint.

Il ricercatore di oggi affronta infatti una sfida unica: per lui/lei l’opportunità potrebbe essere di diventare/consolidare sempre di più il ruolo di partner chiave che contribuisce attivamente alle strategie aziendali e mette in atto tutto ciò che ritiene utile per ottenere risultati ancora più utili e determinanti. Insieme al CMO, CCO e CIO i risulati saranno migliori, più veloci e soprattutto guidati da strategie ‘consumer centric’.

In sintesi, un ricercatore appassionato che aggiunge valore quotidianamente e che, indipendentemente del titolo aziendale/istituto, è sempre più fiero di poter dire, I’m a ResearcherIl suo contributo alle decisioni aziendali, anche alle riunioni nelle C-suite, è e sarà sempre più determinato anche dalla capacità di sviluppare/richiedere indagini ‘coinvolgenti’ (dalla forma ai contenuti, sia che si tratti di questionari che di tracce) e di proporre risultati altrettanto impattanti oltre che ‘smart’ (infografici e videografici, presentazioni sintetiche e realmente con valore aggiunto).

Un esempio? ‘Non sarebbe bello se alcune ricerche  fossero più engaging e meno ‘noiose’?’ 


2 commenti

  1. […] La trasformazione della composizione delle ricerche riguarda in particolare i SOCIAL MEDIA MONITORING E ANALYTICS. Questi tool sono coerenti con il boom degli investimenti  degli ultimi due anni (cliccando sull’immagine sotto si aprirà il link originale) a cui si aggiunge l’importantissima area dei BIG DATA (qui). […]

  2. […] dedicato un articolo sull’impatto che i Big Data stanno avendo sulle ricerche di mercato Articolo CMO-CIO-CCO e il Ruolo del Ricercatore e in particolare ci siamo interessati alle interessanti iniziative di […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...