MONDO DELLE RICERCHE

Home » Advertising » I migliori istitituti di ricerca del 2012? Competizione da record per la Market Research Society

I migliori istitituti di ricerca del 2012? Competizione da record per la Market Research Society

Una vera e propria competizione da record  per l’assegnazione dei  ‘Market Research Awards 2012′ , a Londra, da parte della prestigiosa ‘Market Research Society’ (MRS). 

La MRS è la più grande organizzazione mondiale di ricercatori e dal 1946 si dedica attivamente a supportare e promuovere le ricerche di mercato, premiando l’innovazione e gli standard di qualità. Fedele  al motto ‘Evidence Matters’ (=l’evidenza è ciò che conta) la MRS è particolarmente apprezzata dalle aziende per la sua attenzione e coinvolgimento del mondo aziendale. Ai più è nota, a livello internazionale, per due autorevoli magazine :  ‘Research Magazine’ e   International Journal of Market Research (ex The Journal of the Market Research Society). 

I riconoscimenti della Market Research Society sono particolarmente ambiti e la competizione, soprattutto tra gli istituti in Inghilterra, è decisamente aumentata. Questi riconoscimenti sono infatti molto diffusi per promuovere il proprio istituto durante tutto l’anno successivo. Inoltre, dal momento che la lista dei possibili riconoscimenti è estesa, aumentano anche le possibilità di accedere a uno o più premi.

Riprendendo le parole del Chief Executive, Jane Frost ‘ Ora, più che mai, dobbiamo riconoscere le persone che contribuiscono a guidare il settore in avanti e a portare cambiamenti stimolanti. La cerimonia di premiazione è l’occasione per celebrare la creatività, l’innovazione e i successi commerciali e una ulteriore dimostrazione del crescente valore e dell’importanza della ricerca. “

Anche quest’anno una giuria  di senior marketing e insight manager (tra cui Sony Music Entertainment, Yahoo!, BBC, Thomas Cook) hanno selezionato gli istituti di ricerca e case study che si sono particolarmente distinti.

Tra i moltissimi riconoscimenti abbiamo selezionato i seguenti:

  • Migliore istituto di ricerca 2012:   GfK- NOP (tra le agenzie con fatturato superiore a 20Mil. Sterline) e ABA Market Research (tra le agenzie con fatturato inferiore a 20 Mil. Sterline). Entrambi gli istituti si sono distinti per ‘l’ottimo sviluppo del business abbinato alla particolare dedizione ai clienti e forte spinta all’innovazione’.
  • Best New Agency: CrowdLab, istituto noto per le ricerche innovative su dispositivi mobile (smartphone e tablet). Particolari menzioni positive sono state fatte anche per ResearchBods, noto per la solidità e affidabilità dei suoi panel in Gran Bretagna. Altre agenzie in gara per questo riconoscimento: BritainThinks, Bryter, MTM, The Pineapple Lounge
  • Best Place to work: meritatissimo il premio per l’istituto internazionale di global insight e brand consultancy, Flamingo.

Un riconoscimento che ci ha particolarmente incuriosito è stato quello sulla ‘Innovazione Tecnologica ed Efficacia 2012′. Questo riconoscimento non solo  è tra quelli più recenti  (esiste solo dal 2003) ma consiste in un processo di 3 fasi prima di arrivare a premiare la migliore applicazione di software o di tecnologia per le ricerche di mercato, opinione e sociali.

L’eccellenza di questo premio consiste nel riuscire effettivamente a dimostrare che  si è riusciti a conseguire una maggiore efficacia nella ricerca. Tra i finalisti di questo ambito premio c’erano: Google – Google Consumer Surveys, Millward Brown / Affectiva – Link™ + Facial Coding, QSR International – NVivo 10.

Il premio è stato vinto da  Millward Brown / Affectiva – Link™  che,  tra le tipologie più studiate di applicazioni di neuromarketing, ha integrato nei tradizionali test di advertising anche l’analisi delle espressioni facciali. La controversia sull’analisi delle espressioni è già nota, a Millward Brown/Affectiva va il riconoscimento per avere trovato una soluzione alla lettura effettiva delle espressioni che infatti avviene con una semplice telecamera. In questo modo il consumatore restituisce una ‘risposta’ spontanea, basata proprio su ciò che il suo viso realmente trasmette, in quel determinato momento. La tecnologia di Affectiva, leader a livello mondiale nel settore delle tecnologie per la misurazione delle emozioni, non è nuova e anzi è stata ampliamente sperimentata in passato con pazienti autistici.

Di seguito il link dove si può trovare una presentazione del tool Millward Brown/Affectiva:



1 commento

  1. […] di Millward Brown e il software Affectiva sono stati pluripremiati nel 2012 (riconoscimento MRS: qui , vincitore Congresso Esomar  2012 a Altlanta: paper […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...