MONDO DELLE RICERCHE

Home » Consumer Insight » 10 errori (da evitare) nelle ricerche di mercato

10 errori (da evitare) nelle ricerche di mercato

Desideriamo segnalarvi un video divertente  a cui ci siamo ispirati per questo articolo.

Il video di MarketResearchDotCom riesce a sintetizzare bene gli errori più comuni (e frequenti) che spesso si commettono nelle ricerche di mercato. Evitarli? e’ possibile!

#1.Definire gli obiettivi di ricerca (e priorizzarli). Fare partire subito una ricerca non significa poi che si possano ‘aggiustare’ gli obiettivi in’corsa’  o alla fine. E’ fondamentale chiedersi all’inizio: Che uso farò dei risultati della ricerca?

#2. Condurre ricerche ‘interessanti’ ma inutili. Se ritorniamo alla domandina sopra (uso dei risultati) la risposta potrebbe essere…: ‘probabilmente nessun uso’

#3. Chiedere ai rispondenti ‘di tutto di più’:  sulla carta può sembrare sempre possibile – ma il successo delle ricerche non è legato alla quantità delle domande poste, ma alla scelta delle domande giuste

#4. Semplificare senza tener conto del contesto. Sino a qualche anno fa esisteva il motto ‘keep it simple’, poi anche nei board room si è compreso che la semplificazione è spesso fonte di interpretazioni errate

#5. Interpretazione dei risultati: interpretare un risultato significarlo capirlo appieno e saperlo spiegare

#6. Iper-analizzare i dati: l’opposto del punto sopra…

#7. Usare la metodologia sbagliata: la confusione tra ricerca qualitativa e quantitativa è forse l’esempio più classico. Inserire analisi statistiche su campioni qualitativi  porta facilmente a conclusioni solo apparentemente corrette

#8. Scegliere l’istituto di ricerche adatto. Questo è tra i punti più delicati . Spesso può essere difficile discernere tra capacità ‘commerciali’ e  ‘qualità dei contenuti’. Conoscere la storia dell’istituto, l’accuratezza dei database, gli andamenti finanziari (budget) oltre alle capacità di rispondere agli obiettivi di ricerca, sono alcuni dei fattori utili all’individuazione dell’istituto più adatto.

#9. Aspettarsi che le ricerche rispondano a tutto… le ricerche sono di supporto nelle decisioni manageriali e diminuiscono il rischio ma non sono una polizza assicurativa

#10. Infine le ricerche ‘fatte bene’ sono un investimento non un costo


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...