MONDO DELLE RICERCHE

Home » Consumer Insight » Breakfast da Tiffany & effetto Millennials

Breakfast da Tiffany & effetto Millennials

Chi nonBREAKFAST AT TIFFANY'S, Audrey Hepburn, 1961 ricorda l’interpretazione memorabile di Audrey Hepburn nel grande classico “Breakfast da Tiffany” quando l’attrice ammira i gioielli esposti nelle vetrine  della Fifth Avenue a Manhattan?

I gioielli di Tiffany hanno appassionato intere generazioni di giovani (e non) donne e sono stati sinonimo di esclusività e eleganza specialmente presso i Baby Boomer. Lo sono ancora ma sembra che i gioielli non riescano a fare breccia presso i Millennials (giovani nati tra il 1980 e il 2000)

Questo è quanto emerge da un recente articolo  di Businessoffashion.com/(link qui) dove le vendite negative di Tiffany degli ultimi 6 trimestri sono un dato di fatto. Si tratterebbe dell’effetto Millenials:  molti giovani sembrano attirati in modo crescente da brand e designer meno noti ma che offrono prodotti di simile qualità e ad un prezzo più vantaggioso. Meglio ancora se le proposte sono personalizzate e disponibili online.

Ciò che è particolarmente interessante in questo articolo sono le risposte dei lettori. Sì, e’ vero che i Millennials stanno cambiando la vendita al dettaglio in generale.

Secondo i parerei dei lettori – Tiffany potrebbe rivalutare come cambiare il trend delle proprie vendite rivedendo l’immagine, il merchandising e l’esperienza nei punti vendita. O rimettendo in discussione se i Millenials sono il target giusto.

Ma l’esempio di Tiffany e’ solo uno dei molti esempi di brand storici che si confrontano con la generazione e il cosiddetto effetto Millenials. Noi ricercatori sappiamo che le ricerche di mercato spesso dimostrano che i cambiamenti sono positivi e possono rappresentare un’opportunità incredibile di crescita.

L’impatto della generazione Millenials vs Boomer e’ stato oggetto di una recente presentazione a cura di Thom Blischok, Retail Strategist, durante  il convengno  Linkontro Nielsen (Tema: Nuova definizione del Valore dell’offerta, il consumatore protagonista nelle strategie d’impresa e le moderne tecnologie) .

Durante la presentazione di Thom Blischok (disponibile qui:  futureofretailandcpg-2016) si sono approfondite le opportunità che Boomer offrono da qui al 2025.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...